Afuture, progetto e filosofia per un futuro sostenibile

Logo AfutureAutogrill intende impegnarsi nel dimostrare che attraverso l'utilizzo sostenibile delle risorse presenti in natura e lo sfruttamento di forme di energia alternativa (biomasse, geotermico, solare, eolico, etc.) è possibile coniugare lo sviluppo del business con il rispetto dell'ambiente.

Da questa sfida è nato Afuture: il progetto che, a partire dalla visione degli store Autogrill del futuro, coinvolge le attività dell'intero Gruppo. Essere il primo operatore al mondo nei servizi di ristorazione e retail per chi viaggia significa avere un occhio sempre rivolto al futuro nella gestione del business, ricercando costantemente il miglior equilibrio possibile fra gli interessi dell'azienda e quelli della comunità, il rispetto delle persone e la salvaguardia dell'ambiente. Al centro del progetto vi è la ricerca finalizzata ad innovare, in una visione di ecocompatibilitàIn ambiti che chiamano in causa l'agire e la responsabilita' dell'uomo sull'ambiente, si riferisce ai risultati ambientali generati dall'azione umana che in ottica di eco compatibilita' devono essere il meno possibile nocivi per l'ambiente naturale. e di contenimento economico, i principali elementi del punto vendita, a partire dal "contenitore esterno" (struttura, finiture interne, sistemi di illuminazione, condizionamento e idrico, arredi, attrezzature) fino all'offerta stessa: dalla selezione delle materie prime, alla riduzione e riutilizzo del packaging.

Afuture è un progetto incentrato anche sulla promozione delle relazioni con gli stakeholderSono tutti quegli individui e/o gruppi ben identificabili che hanno un interesse in comune nelle decisioni dell'organizzazione: i collaboratori, le organizzazioni sindacali, gli Azionisti, i consumatori, i fornitori, le ONG (Organizzazioni Non Governative), la Pubblica Amministrazione e le comunita' locali.. Motivando e accrescendo il senso di appartenenza dei collaboratori, aumentando la fiducia dei clienti e degli investitori, favorendo rapporti di collaborazione con i fornitori e il supporto alle comunità locali presso le quali opera, il Gruppo vuole creare vantaggio competitivo e, al contempo, veicolare una nuova visione d'impresa.

Il superamento del profitto come unica finalità d'impresa permette di abbracciare una visione pluridimensionale della creazione di valore che contempli valore economico, valore competitivo (differenziale rispetto ai competitor) e valore sociale (il contributo dell'impresa al benessere e allo sviluppo della collettività).

Il Progetto Afuture è divenuto anche un logo registrato, lanciato ufficialmente nel gennaio 2008 durante la prima web conference interna. In questa occasione è stata sottolineata, da parte dell'Amministratore Delegato, l'importanza di gestire il business nel rispetto delle persone e della tutela dell'ambiente.

Afuture rappresenta la declinazione degli argomenti chiave dello sviluppo di Autogrill, intesi come sfide ma anche come potenziali opportunità. L'intento è di elaborare uno sviluppo sostenibile che guardi contemporaneamente ad ambiti come il sociale, l'economico e l'ambiente. Il progetto, inoltre, vuole essere anche il mezzo attraverso il quale contribuire a definire quella cultura, quell'atteggiamento progettuale attento all'ambiente come al riconoscimento e al rispetto dei diritti delle persone in tutti i settori in cui il Gruppo opera: Food & Beverage, Travel Retail e In-Flight.

A partire dall'analisi dei settori di business e delle tre dimensioni della sostenibilità, rappresentate dalla colorazione dei petali del logo Afuture, sono stati declinati i temi chiave e le iniziative più significative realizzate in quel determinato campo. Il ventaglio degli argomenti che ne emerge è quanto mai emblematico delle mille sfaccettature che la sostenibilità assume in un Gruppo internazionale come Autogrill: la valorizzazione dei collaboratori, la garanzia delle condizioni di lavoro lungo tutta la catena di fornitura, l'analisi degli atteggiamenti dei consumatori, gli aspetti nutrizionali, l'attenzione alla qualità e alla salubrità dei prodotti utilizzati, e ancora la rilevanza della tematica della gestione e riduzione degli impatti ambientali lungo tutte le fasi della filiera produttiva (dalla logistica, alla realizzazione dei prodotti fino allo smaltimento dei rifiuti).

Negli anni scorsi il progressivo ampliamento dell'attività del Gruppo rispetto alla originaria attività di Food & Beverage aveva reso meno significativa la precedente segmentazione, focalizzata su aree geografiche e canali. Il forte incremento della componente Travel Retail, conseguente alle acquisizioni realizzate tra il 2007 e il 2008, rende decisamente preferibile l'impostazione per settore.

Nel settore Food & Beverage permangono i dettagli per area geografica, che consentiranno al lettore un pieno apprezzamento della performance dell'anno in comparazione con quella degli anni precedenti. Mentre per i settori Travel Retail e In-Flight le informazioni saranno rappresentate congiuntamente in quanto il recente avvio del processo di raccolta delle informazioni relative alla sostenibilità non ne consente ad oggi una rappresentazione separata.

La rappresentazione per settori di attività unita alla descrizione delle tematiche chiave di performance della sostenibilità, non preclude la presenza e l'attenzione dedicata al singolo stakeholder da parte del Gruppo, il quale potrà ritrovare facilmente le informazioni di suo interesse all'interno del documento.

Afuture_tabella.jpg

Apprendimento continuo attraverso il monitoraggio

Il cammino intrapreso attraverso Afuture ha avuto connotazioni diverse a seconda del Paese e della cultura che ha accolto il progetto. Per tutte indistintamente il punto di partenza è stata una fase di assessment, finalizzata a valutare come la normale gestione d'impresa possa essere maggiormente efficace nel rispondere alle attese del mercato contribuendo alla formazione di un vantaggio competitivo. Oppure se si rendesse necessaria la ricerca di soluzioni innovative, considerando la combinazione e l'integrabilità della dimensione socio ambientale alla dimensione economica.

Con Afuture è stato dato inizio a numerose attività di monitoraggio dei consumi, energetici e idrici. Attraverso l'installazione di contatori nei punti vendita sono stati tracciati gli andamenti dei consumi per individuare azioni correttive per il miglioramento delle prestazioni. Alcuni dei Paesi tra l'altro hanno già realizzato, attraverso terze parti, degli audit indipendenti per verificare i consumi energetici dei propri locali. Tale analisi permetterà non solo di migliorare l'efficienza dei locali ma influirà anche sulle scelte di progettazione e ristrutturazione degli edifici, che dovranno sempre più integrare sistemi di riduzione dei consumi.

Autogrill Italia ha voluto rispondere in modo strutturato alle istanze di sostenibilità proposte dal progetto Afuture, definendo un sistema di controllo per ogni nuovo progetto di sviluppo rispetto all'uso delle fonti rinnovabili e agli standard qualitativi definiti internamente, prevedendo anche la valutazione stimata dei consumi elettrici e della performance rispetto al fatturato stimato. Al riguardo sono state definite apposite schede di valutazione che permetteranno a partire dal 2009 di tracciare l'efficienza energetica e le misure rivolte alla sostenibilità dei progetti di realizzazione e rinnovo dei locali. A questo si aggiunge anche l'obiettivo per il biennio 2009/2010 teso a razionalizzare e semplificare i processi lungo tutta la filiera di produzione, congiuntamente all'implementazione di sistemi tecnologici efficienti rivolti alla riduzione dei consumi e delle emissioni.

Il programma ambientale della nuova società acquisita in Inghilterra, World Duty Free, ha definito in accordo al Progetto Afuture i seguenti cinque step: 1) Compliance alla certificazione ISO 14001; 2) Riduzione delle emissioni di CO2; 3) Riduzione dei rifiuti; 4) Riduzione delle risorse prelevate in natura; 5) Coinvolgimento dei collaboratori, dei consumatori e degli altri stakeholder.