Valore economico generato e distribuito

Il prospetto di determinazione e di riparto del Valore Economico direttamente generato dal Gruppo è stato predisposto riclassificando il conto economico consolidato secondo quanto previsto dalle linee guida del GRI-G3. Il Prospetto è stato predisposto distinguendo tre livelli di valore economico: quello generato, quello distribuito e quello trattenuto dal Gruppo.

Il valore economico rappresenta la ricchezza complessiva creata dal Gruppo, che viene successivamente ripartita tra i diversi portatori di interesse (stakeholderSono tutti quegli individui e/o gruppi ben identificabili che hanno un interesse in comune nelle decisioni dell'organizzazione: i collaboratori, le organizzazioni sindacali, gli Azionisti, i consumatori, i fornitori, le ONG (Organizzazioni Non Governative), la Pubblica Amministrazione e le comunita' locali.): fornitori (costi operativi), collaboratori (remunerazione dei collaboratori), finanziatori e azionisti (remunerazione dei finanziatori e azionisti), Pubblica Amministrazione (remunerazione della PA) e collettività (liberalità esterne).

k€ 2008 2007
Valore economico generato dal Gruppo 6.021.852 5.041.570
Ricavi 6.022.322 5.042.782
Proventi finanziari 6.703 8.544
Rettifiche di valore di attività finanziarie 3.347 432
Svalutazione crediti (1 .026) 626
Svalutazioni per perdite di valore di attività materiali e immateriali -9.494 -10.814
Valore economico distribuito dal Gruppo 5.620.348 4.732.472
Costi operativi 3.904.338 3.130.572
Remunerazione dei collaboratori* 1 .469.263 1 .314.614
Remunerazione dei finanziatori e azionisti 150.393 162.759
Remunerazione della pubblica amministrazione* 95.814 124.038
Donazioni dirette 540 489
Valore economico trattenuto dal Gruppo 401.504 309.098
Ammortamenti 260.349 212.459
Accantonamenti 17.997 14.879
Riserve 123.158 81 .760

Nel 2008 il valore economico prodotto dal Gruppo Autogrill è stato pari a circa 6.022 m€ (+19% rispetto al 2007). Il valore destinato agli stakeholder è pari a circa 5.620 m€. Il 65% circa di tale valore è destinato a coprire i costi operativi, aumentati del 25% durante l'ultimo anno, tra cui il costo delle materie prime, sussidiarie e merci, i costi per gli affitti, concessioni e le royalty sull'utilizzo dei marchi. A conferma che la maggior parte della ricchezza prodotta dal Gruppo ricade su coloro che contribuiscono alla sua crescita e sviluppo, il 24% è distribuito ai collaboratori; il 2,5% è destinato ai finanziatori e agli Azionisti, sotto forma di dividendi e oneri finanziari, mentre il 2% circa va alla Pubblica Amministrazione sotto forma di imposte e tasse (dei 95.814 m€, 3.882 k€ sono riferiti a imposte differite passive nette). Le donazioni dirette hanno avuto un incremento del 10% rispetto al 2007.

Donazioni